Piaccia o no: le aziende pubbliche sentono il boom dei criptogeni | IT.democraziakmzero.org

Piaccia o no: le aziende pubbliche sentono il boom dei criptogeni

Piaccia o no: le aziende pubbliche sentono il boom dei criptogeni

Mentre cryptocurrencies possono essere di nuovo in prima pagina, la maggior parte delle aziende pubbliche sono oggi mantenere alcun interesse per la tecnologia alla periferia della loro attività.

Per giganti tecnologici Nvidia e Advanced Micro Devices (AMD), tuttavia, che non è più un'opzione.

Finora nel 2017, i minatori criptovaluta hanno preso il sopravvento sul mercato per la grafica di consumo unità di elaborazione (GPU), utilizzando i dispositivi per risolvere gli enigmi crittografici richiesti dai Ethereum (e altri protocolli basati criptovaluta "scrypt") e rivendicare i loro premi redditizi.

Entrambe le società hanno registrato dati di vendita strabilianti rispetto al primo semestre di quest'anno, come minatori esausti on-line e in-store scorte. In risposta, Nvidia e AMD cresciuti ricavi secondo trimestre anno su anno del 56 per cento e 19 per cento, rispettivamente.

A parte solo una spinta alla linee di fondo delle due imprese, però, questo segna una delle prime volte cryptocurrencies hanno avuto un impatto significativo sul business delle società quotate in borsa - ed i risultati sembrano positivi. Detto questo, le reazioni temperato di entrambe le società alla crescita dimostrano qualcosa di più potrebbe essere festering sotto la superficie.

Ambrish Srivastava, analista azionario presso BMO Capital Markets, che si estende su entrambe le società, ha detto CoinDesk:

"Non credo che queste aziende sono felice. La volatilità è difficile da gestire da un punto di vista commerciale. Crypto per questi ragazzi non è il loro obiettivo principale."

Problemi Mo 'denaro, mo'

Per uno, le aziende si trovano ad affrontare le critiche da parte degli azionisti e la comunità degli investitori che non vogliono pagare per quello che vedono come altamente volatile entrate minerarie crypto.

Qualora la domanda mineraria asciugare, si potrebbe inviare i prezzi delle azioni tank - come è successo a AMD nel 2013 e nel 2014, dopo un crollo del prezzo del cryptocurrencies. Per più quartieri, le vendite di AMD sono stati influenzati negativamente come minatori gettati loro attrezzature a basso prezzo sul mercato secondario.

"La buona notizia è che stanno vendendo più GPU. La cattiva notizia è che cosa succede se smettono di vendere a questo particolare comunità. È che andare a deprimere le loro vendite e successivamente premere il loro prezzo delle azioni?" ha dichiarato Jon Peddie, Presidente di Jon Peddie Research, un gruppo di ricerca di mercato che traccia le vendite di GPU.

La ricerca della società rivela che AMD ha perso tanto quanto la metà la sua quota di mercato GPU dopo il 2013 il busto, una buona ragione per il fuoco del capo AMD esecutivo Lisa Su on mitigare il rischio corso dal boom minerario, invece di andare all-in.

Mitch Steves, analista di RBC Capital Markets, ritiene che AMD è pienamente consapevole che è il leader di quota di mercato nel settore dei prodotti minerari, e che la sua tendenza al ribasso verso il data mining è un espediente per evitare di apparire sovraesposta.

Le sue stime suggeriscono che l'attività mineraria ha rappresentato tra il 18 e il 20 per cento del AMD di $ 1.22 miliardi di dollari di ricavi totali per il secondo trimestre.

"AMD è [di gran lunga il] meglio scheda per cryptocurrencies miniera [con]. Preferisci paga [due volte] il prezzo per una Radeon 580, prima che ci si toccare anche una scheda Nvidia", ha detto CoinDesk, aggiungendo che AMD avrà un momento difficile seducente la comunità degli investitori con quel ruolo da protagonista nel mercato minerario.

Il monitoraggio del commercio

La ragione per cui principali azionisti sono in attesa di regolamento da criptovaluta mineraria è che le aziende non sono in grado di quantificare l'importo esatto delle entrate cripto-attribuibili, che potrebbero poi essere preso in considerazione in loro valutazioni.

Steves ha detto:

"Hanno avuto modo di trovare un modo per monitorare meglio. Se solo potessero dire che 'Questo è sicuramente tutto cripto', allora la comunità degli investitori sarebbe non vederlo come un fastidio più."

Uno dei modi NVIDIA e AMD stanno cercando di fare proprio questo è suddividendo il mercato GPU attraverso l'introduzione delle cosiddette schede "senza testa", studiata appositamente per i clienti di data mining.

Poiché le schede grafiche di questi sono dotati di alcuna uscita di visualizzazione video, i giocatori non li vuole, quindi non c'è alcun rischio di minatori inondando il mercato di seconda mano in caso di un'altra crisi.

"Alcuni dei nostri [di produzione] partner sono. Offrire schede specifiche minerarie che hanno una serie di funzioni diverse, in modo tale che siamo davvero segmentare il mercato tra il gioco e l'estrazione", ha detto Su di AMD.

Steves crede che le persone sono troppo pessimista circa il boom criptovaluta, però, dicendo che AMD e Nvidia "fatto centinaia di milioni di soldi in più che probabilmente non avrebbero fatto."

"Non credo che ci sia mai sarà un punto dove stanno andando a rifiutare i soldi", ha continuato.

Minatori contro i giocatori

Eppure, l'opportunità di guadagno è venuto il mal di testa con notevoli per i produttori di GPU in quanto si riferisce alla loro base di clienti di base.

Con minatori esaurire la fornitura di nuove GPU in pochi minuti e facendo salire i prezzi sul mercato dell'usato, la gestione dell'inventario in modo da non alienare i clienti fondamentali video gamer si è dimostrato una sfida. Video giocatori che sono stati impedito di mettere le mani sulle ultime GPU, oppure a prezzi fuori dal mercato del tutto, sono stati meno entusiasta per gli effetti del boom minerario.

"Quelle tradizionali clienti di base delle società GPU stanno ringhiando e brontolando perché o non possono ottenere la scheda che si aspettavano di ottenere, o si può ottenere, ma i rivenditori stanno sollevamento da terra il prezzo perché la domanda è così alta", ha detto Peddie.

Perché le aziende devono GPU tipicamente presentare ordini per nuovi unitari di produzione di almeno 90 giorni di anticipo, devono essere in grado di valutare con precisione ciò che la domanda di estrazione mineraria crypto sarà simile nel tempo tre mesi - e questa è una proposta estremamente difficile.

Indovinate troppo alto e si ha un eccesso di offerta massiccia riempire i magazzini; indovinare troppo basso e che si esaurisca di prodotto e di far infuriare i vostri clienti principali.

E trovare quel numero è ancora in gran parte un salto nel buio.

Peddie ha concluso:

"Stanno dicendo 'Facciamo ordine 5 milioni in più e spero che abbiamo capito bene.' Se non lo fanno, negano prodotto i clienti di base, poi i clienti di base sono solo andando a piedi. E poi, quando questa bolla si ferma, sono lasciati senza clienti."

Notizie correlate


Post Estrazione di criptovaluta

Con Ethereum Ice Age Incoming, Build di slancio per il taglio dei salari minori

Post Estrazione di criptovaluta

Divieto, dumping e attacchi alle miniere: potrebbe Bitcoin essere dirottato?

Post Estrazione di criptovaluta

I minatori cinesi di Bitcoin vedono il profitto in una blockchain più grossa

Post Estrazione di criptovaluta

CloudHashing per offrire Bitcoin Mining come servizio - MaaS

Post Estrazione di criptovaluta

21 Inc annuncia Bitcoin Computer for Developers

Post Estrazione di criptovaluta

In Race for Bitcoin Mining Profits, la fortuna favorisce il vecchio

Post Estrazione di criptovaluta

Dopo laumento del 1.000%, le previsioni di prezzo di Uncertainty Clouds Ether

Post Estrazione di criptovaluta

Anticipato: la più nuova nuova polemica di Bitcoin è stata spiegata

Post Estrazione di criptovaluta

Sollievo e incredulità: Bitcoin reagisce a sospensioni 2x improvvise

Post Estrazione di criptovaluta

Una breve guida alle forcelle Bitcoin

Post Estrazione di criptovaluta

Il produttore di miniere di Bitcoin HashFast entra nel capitolo 11 di fallimento

Post Estrazione di criptovaluta

I minatori di Bitcoin seguono il profitto della blockchain di Ethereum